Le immagini sono da sempre il mezzo per catturare l’attenzione dell’osservatore ed esprimere molti più contenuti rispetto ad un semplice testo.

Negli ultimi anni, questo tipo di comunicazione ha preso il sopravvento su tutte le altre – grazie anche alla diffusione dei social media, sempre più incentrati sulla potenza delle immagini – divenendo un elemento chiave che le aziende (ma anche i singoli) hanno a disposizione per parlare con il proprio pubblico.

Un’immagine traduce informazioni complesse, trasmette emozioni e può essere soggetta a diverse interpretazioni da parte di ognuno di noi, perciò permette di raccontare anche più storie.

L’ingrediente fondamentale è l’emozione. Suscitare emozioni significa entrare in sintonia con il tuo pubblico e creare un legame saldo. Le persone (compresi i tuoi clienti) si ricordano i sentimenti e le emozioni e cosa c’è di meglio per suscitare emozione se non raccontare una storia nella quale si possano immedesimare?

 

It’s all about images! (tweet this)

Al Visual Storytelling Day organizzato da Studio Samo presso il Talent Garden Milano, il 25 gennaio, 4 ottimi docenti (te li abbiamo presentati nel post precedente) si alternano per spiegare come poter integrare il visual storytelling all’interno di una strategia di comunicazione e come adattare i contenuti ad ogni media a disposizione.

Il messaggio principale che ho portato a casa da questa splendida giornata è che, senza emozione e strategia chiara e definita, lo sforzo di raccontarsi per immagini non avrà il successo che speri.

Lo so che ti stai chiedendo: ‘Da dove comincio? Cosa racconto? Come lo racconto?’

Ci sono infinite possibilità per fare Visual Storytelling e molti mezzi per trasmettere il tuo messaggio.

 

Gli strumenti per fare Visual Storytelling

Valentina (@valentinasamo) ci ha aiutati a riempire la nostra cassetta degli attrezzi:

1. Foto e Video: non dimenticarti che anche i tuoi clienti possono contribuire.

2. Infografiche: usa i risultati di un sondaggio o delle tue ricerche, ma fai attenzione a dove le pubblichi perché sono immagini strette e lunghe.

3. Slide: condividi conoscenza.

4. Storify: racconta un evento dal punto di vista dei partecipanti.

5. Meme e Fumetti.

Questi strumenti sono il tuo messaggio! Ora che hai il contenuto, devi decidere come diffonderlo: i mezzi e la promozione.

Il rischio che si corre è quello di duplicare banalmente lo stesso contenuto in diversi luoghi. Sbagliato!

I social ci vengono in aiuto ‘semplificando’ le vie per far arrivare la nostra storia al pubblico, ma ricordati che ognuno ha le sue specificità e caratteristiche. Non tutti i social cosiddetti visual sono adatti al tuo scopo o ai tuoi obiettivi di marketing.

 

Come diffondere la tua storia

Ecco qualche tip che può venirti in aiuto quando approcci i diversi social a disposizione:

#Instagram: metti molta cura nella preparazione dello scatto, ritocca attentamente la foto e sii costante nella pubblicazione.

#youtube: ricerca la qualità nella realizzazione del video e non dimenticare di allocare il budget per la promozione.

#facebook: rispetta la proporzione 1:1, evita sfondi bianchi e inserisci la call to action direttamente nell’immagine.

#pinterest: usa il ‘pin it button’ per aggiungere le foto direttamente dai siti ed evita di postare solo le foto del tuo catalogo prodotti.

#tumblr: prediligi gif e meme, e parla alle nicchie.

Scegliere il mezzo giusto per comunicare è un passo fondamentale per arrivare agli obiettivi. Considera anche l’integrazione tra diverse piattaforme tramite link diretti, hashtag o sfere semantiche comuni.

E se a questo punto pensi ancora che non hai nessuna storia da raccontare, parti da questi punti:

– pensa ai valori che vuoi esprimere e trasformali in immagini;

– dai un valore aggiunto ai tuoi prodotti, contestualizzali in modo simpatico o emozionante;

– svela il ‘dietro le quinte’ della tua realtà;

– chiedi la partecipazione del tuo pubblico;

– prendi spunto dai tuoi competitors;

Per finire, ti lascio qualche case history di successo da prendere come ispirazione:

 

LULULEMON abbigliamento sportivo – Instagram video

lululemon instagram visual

CASA.IT e gli sfami della nonna – Youtube

PAN DI STELLE – Facebook

facebook pandistelle visual

AUDI – pinterest

audi pinterest visual