Nasce un nuovo sistema ideato da Facebook per capire se “stiamo bene” in caso di calamità naturale. Viene normale ormai segnalare terremoti, alluvioni ecc. direttamente sui social network per avvisare amici e parenti in maniera immediata.

Per questo motivo Facebook ha ideato un nuovo strumento che permette di “rassicurare” gli altri. Si chiama Safety Check e si attiva se siamo nei paraggi del disastro. Grazie a questo sistema è possibile avvisare gli altri e controllare se ci sono conoscenti nel luogo preciso in cui è accaduto qualcosa.

Soltanto gli amici potranno vedere il Safety Status e i commenti condivisi. Questo strumento sarà disponibile in tutto il mondo su Android, iOS, cellulari e computer.

Come funziona:

Dopo una catastrofe naturale, quando lo strumento è attivo, se sei nella zona colpita, riceverai una notifica di Facebook che ti chiederà se sei al sicuro. La tua posizione sarà localizzata controllando la città che hai indicato nel tuo profilo, l’ultimo luogo selezionato su Nearby Friends, e la città da cui ti stai connettendo a Internet.

Se Facebook segnala la tua presenza in una località erroneamente, puoi segnalare di essere al di fuori dell’area colpita.

Se sei al sicuro, puoi selezionare la voce “Sono salvo” e il tuo aggiornamento sarà segnalato con una notifica e uno status nel News Feed. Anche i tuoi amici possono indicare che sei al sicuro.

Soltanto gli amici potranno vedere il Safety Status e i commenti condivisi.

Se hai amici nell’area della catastrofe e lo strumento è stato attivato, riceverai una notifica che ti informerà quali contatti hanno segnalato di essere in salvo. Cliccando su questa notifica sarai indirizzato al bookmark di Safety Check, che ti mostrerà una lista dei loro aggiornamenti.

terremoto