Il bello di lavorare nel mondo della tecnologia è che, con un po’ di fantasia, si può credere di vivere nel futuro, o direttamente in un film di fantascienza.

Vi ricordate Matrix? Domanda retorica, certo, mentre meno retorico è scoprire che a Sony stanno lavorando per portarci la realtà virtuale in salotto; si chiama Morpheus – proprio lui, quello di «pillola rossa o pillola blu?» –, è un visore per realtà aumentata che arriverà su PlayStation 4 entro il 2015 e promette di rivoluzionare il mondo dei videogiochi (e non solo). E se la realtà virtuale non basta per convincervi che viviamo in un film sci-fi, cosa dite di Facebook che ha cominciato a lavorare a un sistema di riconoscimento facciale in stile Minority Report, in grado di eliminare definitivamente la necessità dell’obsoleta password? O di Google, che sta già sperimentando con le intelligenze artificiali?E soprattutto, come reagireste se vi dicessimo che quanto state leggendo non l’ha scritto un essere umano, ma un robot? Perché al Los Angeles Times già succede…

Poi, però, basta riaprire gli occhi per rendersi conto che, purtroppo, viviamo ancora nel mondo di oggi, con tutte le brutture che si porta con sé. Possiamo anche sognare lo spazio e la fantascienza, ma fuori dalla nostra finestra soffiano venti di guerra, talmente forti da costringere l’esercito ucraino a chiedere finanziamenti via SMS, tramite crowdfunding. Intanto, sempre nella martoriata zona mediterranea, anche la Turchia segna un netto passo indietro nella sua rincorsa all’Europa, censurando Twitter dopo che sul social era emerso un imbarazzante (per il governo) problema di intercettazioni. E non che dall’altra parte dell’oceano se la passino meglio: l’ultima in ordine di tempo riguarda l’NSA, l’agenzia americana che ha spiato il mondo intero su Internet tramite il programma PRISM, e la rivelazione che i vari Facebook, Google e Yahoo sapevano tutto e non hanno fatto niente per prevenirlo…

Ma bando alla tristezza! È tornata la primavera, il sole splende e questa settimana abbiamo anche avuto modo di scoprire novità divertenti e leggere dal mondo tech. Per esempio che il cantante degli Iron Maiden ha investito 450.000$ per partecipare alla costruzione di Airlander, il dirigibile più grande del mondo. O che in America, stanchi di Facebook, Twitter e WhatsApp, hanno inventato Cloak, l’antisocial network che ti avvisa quando uno dei tuoi contatti transita pericolosamente vicino alla tua posizione. Per non parlare di Brad, il tostapane emotivo che si offende e protesta se non lo usi abbastanza. E infine, fateci chiudere con un po’ di autopromozione, questa è anche la settimana in cui i nostri cugini di Best Movie sbarcano su tablet con un numero speciale dedicato al Trono di spade: fuori è primavera, ma sui nostri schermi l’inverno sta arrivando…