Le prime volte che aprivo una pagina di “codice” mi sembrava arabo: persa tra lettere, parentesi e numeri non capivo bene, o meglio, non sapevo districarmi in quella giungla.

Poi con il tempo, con tanta pazienza e con l’aiuto di un programmatore, ho iniziato a muovere i miei primi passi. Dedicato proprio al codice e alle donne è il progetto finanziato da Google.

Si chiama Made with Code e nasce con lo scopo di insegnare alle donne a capire e codificare quello che si cela dietro alla tecnologia, facendo metterci mano e superando così ogni ostacolo.

Uno sforzo da 50 milioni di dollari per questa iniziativa, che permetterà sicuramente uno sviluppo del mondo femminile. Anzi vi consiglio vivamente di guardare il sito perché ci sono diverse attività che si possono fare, tra cui creare una pagina web, un’app e un meme che sembrano davvero alla portata di tutte.

Il progetto si sposta anche sui vari canali social G+, YouTube, Tumblr, Twitter, Instagram proprio per incuriosire tutte le donne che vogliono mettersi in gioco. Da non perdere anche i video dei Mentors.

Abbiamo avviato Made with Code perché, anche se un sempre maggior numero di aspetti della nostra vita siano animati dalla tecnologia, le donne non sono rappresentate nelle aziende, nei laboratori, nella ricerca, nelle arti creative, nel design, nelle organizzazioni e nelle sale riunione ove la tecnologia è realizzata.

poster-make-code-google