Da qualche giorno è uscito il nuovo Yosemite OS X (da scaricare gratuitamente da App Store), ed ecco una raccolta delle migliori tips così da sfruttare al meglio il nuovo sistema operativo firmato Apple.

1) Spotlight
Grazie a Spotlight ora è possibile cercare tutti i file, in più cercando ad esempio un film recente si possono avere i collegamenti ad iTunes, informazioni da Wikipedia e quant’altro. Cercando ad esempio “music” possiamo entrare in iTunes o nelle singole cartelle. Finalmente una ricerca funzionale e utile.

spotlight

2) Dashboard
Ora la Dashboard di Mission Control ha 3 opzioni di visualizzazione: disattivato, come spazio, come sovrapposizione. Decisamente più comode come versioni rispetto a quella classica con lo sfondo grigio.

dashboard

3) Centro Notifiche
Finalmente un centro notifiche personalizzabile, si possono attivare diversi widget tra cui meteo, orologio, aggiornamento dei social network. Successivamente saranno disponibili su App Store altri widget per personalizzare al meglio il proprio centro notifiche.

centro_notifica1

4) Safari
Navigazione privata di Safari
Una funzione che permette di salvare in “privato” la cronologia di navigazione di tutti i pannelli che vengono aperti all’interno di una finestra. Safari non memorizza le pagine che visiti, la cronologia, le ricerche né le informazioni di riempimento automatico. Per attivare questa basta digitare Shift + Command + N.

Mostra indirizzo completo in Safari
Per mantenere lo stile minimal di OS X ora nella barra dell’indirizzo le url sono “compresse”, in pratica compare solo l’indirizzo di home page, se vogliamo invece visualizzare l’intera url, bisogna impostare la scelta nelle Preferenze.

urlCondivisione link
Una delle novità che sfrutto tantissimo è la condivisione dei link tramite social, mail, messaggi ecc. Davvero comodissimo poter tramite un click inviare news o website alle altre persone.

condividi

5) Mail
Ora è possibile inviare grossi file o cartelle, fino a 10MB utilizzando Google Drive o Dropbox direttamente durante l’invio della mail. Grazie a MailDrop invece fino a 5GB vengono caricati sul proprio iCloud e spediti tramite un link scaricabile. Altra funzione interessante è la possibilità di firmare dei PDF direttamente dentro a Mail o Anteprima. Attraverso l’uso del trackad oppure fotografando la vostra firma usando la webcam.

firma_mail

6) Rinomina multipla dei file
Da oggi è possibile rinominare più di un file assieme, è molto semplice basta selezionare più elementi, tasto destro e cliccare su “Rinomina x elementi…” con un solo click possiamo cambiare il nome.

rinomina-02

Oppure aggiungere anche del testo prima o dopo al nome del file così da creare una serie o una numerazione.

rinomina