Se non siete vissuti negli ultimi sette giorni in un rifugio russo anti atomico, saprete che Facebook ha compiuto 10 anni e come regalo ha consegnato a ognuno dei suoi utenti un video personalizzato sulla sua storia dentro il faccia libro.

Alcuni video sono fantastici, in altri l’algoritmo di FB ha toppato alla grande, prendendo la foto della ex-ragazza che ci ha piantato in vacanza, dell’amico che ci ha fatto inc***are allo stadio, o altre note stonate simili. In teoria, una volta realizzato, il video non si può modificare, ma You Tech vi spiega come fare e censurare il vostro video meglio delle purghe fotografiche di Stalin.

È la mania del momento: il selfie, l’autoscatto con lo smartphone. Ormai è una vera arte, che conta milioni di foto seminate per le onde digitali dell’oceano della Rete tramite Twitter, Facebook e Instagram. Sull’ultimo numero di YouTech, il magazine digitale, interattivo e totalmente gratuito per il vostro tablet, dedicato agli appassionati di Hi-Tech e Lifestyle, troverete un articolo proprio sui selfie, che vi proponiamo in parte qua. Se volete scoprire come realizzare il selfie perfetto e quali star non sanno rinunciare all’autoscatto, scaricate sul vostro tablet l’ultimo numero di YouTech – ve lo abbiamo già detto che è totalmente gratuito senza nemmeno l’ombra di un acquisto in-app?

Il biglietto da visita potrebbe diventare presto “touch”: niente connessioni NFC, né costosi marchingegni strani, compatibili su un cellulare ogni 100. Il trucco è tutto nel biglietto da visita e, naturalmente, in una App. Se volete scoprire come è possibile, fate un salto qua.

Siamo sicuri che, da bravi geek, conoscerete a memoria ogni puntata di Big Bang Theory: vi ricordate di quella in cui Ray si innamora di Siri? Chissà cosa avrebbe detto conoscendo questa Siri, che di professione fa la porno star. Un caso di omonimia che farà piacere a tutti i paper-lettori maschietti!

A proposito di Geek, se avete appena comprato Xbox One e PS4, preparatevi a fare un po’ di spazio sotto il vostro smart TV da 79 pollici: anche Amazon sta per reclamare un posticino tra le console da salotto. La sua smart-box-console Android è quasi una certezza, e la dimostrazione arrivare dalle grandi manovre dietro le quinte.